Carta certificata FSC o carta riciclata? Quale scegliere per le etichette dei tuoi filati?

Deforestazione e impatto ambientale sono temi di grande attualità: ridurre lo spreco di carta e utilizzare carte ecologiche e sostenibili diventa un nostro dovere.
Sul web questi argomenti vengono spesso trattati in modo confusionario, in questo articolo facciamo chiarezza una volta per tutte rispondendo alla domanda più ricorrente: “È meglio una carta FSC o riciclata?”

 

Le 3 macro differenze tra le carte ecologiche:

  • Carta composta da cellulosa ottenuta dal legno proveniente da foreste certificate (FSC)
  • Carta composta da un mix di cellulosa e da scarti di altri materiali: agrumi, alghe, mais, cotone derivante da tessuti di riciclo, mandorle ecc..
  • Carta composta da cellulosa “vergine” e da carte riciclate, che non sono state sottoposte ad azioni di sbiancamento con cloro.

Per approfondire di più su i tipi di carte eco-friendly, clicca qui.

 

 

La carta certificata FSC

La carta certificata FSC (Forest Stewardship Council) proviene dalle foreste controllate a crescita rapida. La produzione di carta ecologica FSC cerca di ridurre al minimo le risorse utilizzate come acqua, energia elettrica o termica, e i rifiuti generati, per ridurre l’impatto ambientale.
La sigla FSC però non è sufficiente a certificare una carta ecologica. È necessaria anche una percentuale: più è alta la percentuale, più la carta è sostenibile, fino ad arrivare ad un 100% FSC.

Esiste anche una Classificazione di carte FSC, che specifica tutto il ciclo di vita della carta che stai utilizzando. Dalla materia prima al prodotto finito.

  • FSC 100% – L’etichetta FSC 100% è apposta su prodotti costituiti esclusivamente da input provenienti da foreste certificate FSC.
  • FSC Riciclato – L’etichetta FSC Riciclato indica che la carta di cui è composto il prodotto proviene da materiale di riciclo e recupero.
  • FSC Misto – L’etichetta FSC Misto indica che la carta all’interno del prodotto proviene da materiale certificato FSC, materiale riciclato e/o legno controllato (non meno del 70% di materiali certificati e/o materiali riciclati).

 

La carta riciclata

La carta riciclata proviene da fibre di cellulosa recuperate da altra carta o cartone in disuso. Si può riciclare la carta fino a 7 volte. Questo tipo di produzione di carta aiuta a ridurre la deforestazione e mantenere più ossigeno nell’atmosfera. D’altra parte la carta riciclata, attraversando diversi processi di produzione, tra quali sbancamento con sostanze chimiche, ha un alto grado di impatto ambientale che è dannoso per il nostro pianeta. Il nostro consiglio è di utilizzare carte riciclate certificate FSC con alta percentuale, perché garantiscono di essere state create in modo eco-friendly.

In conclusione, non tutte le carte ecologiche sono uguali e non tutte sono adatte alla stampa di etichette per i tuoi gomitoli e matasse.

My BallBand ha selezionato per te una serie di carte riciclate e certificate, specifiche per il mondo dell’ hand knitting. Puoi trovarle sul nostro sito.
Solo in questo modo potrai avere la certezza di avere etichette eco-friendly sui tuoi filati.